Grande arrampicatore, famoso alpinista, attivo in montagna dal 1985. Membro del leggendario "Dream Team" (con Jack Fluder, Stanislaw Piecuch, più tardi anche Grzegorz Skorek), che nel corso degli anni ha realizzato una lunga serie di vie che hanno contribuito alla storia dell'alpinismo polacco, tra cui una salita invernale lungo le pareti del Troll Wall in Norvegia, la prima salita invernale di Manitua sulla parete Nord del Grandes Jorasses nel massiccio del Monte Bianco. Ha anche fatto la prima salita polacca del Piola-Ghilini sulla parete Nord dell'Eiger. Il culmine dei suoi successi è stato nel 1999 quando ha aperto una nuova via su una delle pareti più difficili dell'Himalaya - ila parete del Kedar Dome (Himalaya Gharwalu). Dopo una pausa di quasi 10 anni, Janusz Golab è tornato a scalare nel 2012, ed insieme ad Adam Bielecki, ha fatto la prima salita invernale di Gasherbrum I (8068m). Janusz Golab è stato premiato due volte con il prestigioso premio Colossus e ultimamente ha ricevuto una croce d'oro al merito (nel 2015) dal presidente della Polonia.